Il logo BMW – Storia e significato

4 MIN TEMPO DI LETTURA
Elica o non elica? Sul significato del marchio di BMW si discute da decenni. E tutto solo a causa di una battuta pubblicitaria. Ora potrete finalmente scoprire cosa significa veramente l’emblema BMW e come è nato.

“Molti pensano che il logo BMW sia un’elica stilizzata”, racconta Fred Jakobs di BMW Group Classic. “Ma la verità è un’altra.”

Qual è il vero significato del logo BMW? E cosa rappresenta l’emblema BMW? Lo spieghiamo qui, nell’ambito della nostra serie “BMW explained”.

Molti pensano che il logo BMW sia un’elica stilizzata. Ma la verità è un’altra.
Fred Jakobs

Responsabile dell’archivio di BMW Group Classic

Inizialmente non era necessario un simbolo BMW

La storia della Bayerische Motoren Werke (fabbrica bavarese di motori, questo è il significato di BMW) ha avuto inizio nel 1917. La BMW nacque da una modifica della ragione sociale dell’impresa di motori aeronautici Rapp Motorenwerke di Monaco di Baviera nel sud della Germania. Era cambiato il nome, ma gli impianti tecnici, il capitale e il personale erano rimasti gli stessi.

Quando la BMW venne registrata nel luglio 1917, l’azienda non aveva ancora un logo aziendale. Anche le prime pubblicità di BMW dello stesso mese non riportano alcun simbolo o emblema. Oltre ai motori aeronautici, aveva già acquisito la futura gamma di prodotti: motori per automobili e per le macchine agricole, oltre che per le imbarcazioni. 

“Il logo aziendale e il suo significato non erano molto conosciuti all’inizio”, spiega Fred Jakobs. “Nei primi anni, BMW non si è quasi fatta notare”. L’attività consisteva soprattutto nella produzione su licenza e nella manutenzione dei motori aeronautici per la neonata Luftwaffe, l'aviazione militare tedesca.

La BMW è nata dalla Rapp Motorenwerke GmbH (1913 – 1917). Questo legame è evidenziato anche dal primo logo BMW dell’ottobre 1917, che rappresentava un anello nero con iscrizioni, come da tradizione.

La Baviera al contrario nel logo BMW

Il primo logo della nuova azienda nacque il 5 ottobre 1917. Questo primo simbolo BMW, che venne inserito nel Registro imperiale dei marchi, aveva la forma rotonda del vecchio logo Rapp. L’anello esterno del simbolo venne delimitato da due linee dorate e portava le lettere BMW.

La BMW, che ha la Baviera nel nome, voleva esprimere la sua identità geografica anche nel logo. I quadranti all’interno portavano i colori dello Stato Libero di Baviera: bianco e azzurro, ma con la sequenza inversa, almeno se si guarda il logo BMW come nell’araldica, partendo da sinistra in alto in senso orario. Il motivo di questo logo BMW azzurro-bianco? La legge per la tutela dei marchi di allora proibiva di utilizzare gli stemmi degli stati o altri emblemi nazionali in un marchio commerciale o in un logo.

A sinistra: Con questo emblema, BMW si è presentata al Salone dell’auto a Berlino nel 1924. A destra: Nei primi anni, BMW produceva motori per i settori più diversi: aeronautica, automobili, macchine agricole e imbarcazioni.

Cosa significa il logo BMW?

Il significato del logo BMW si desume principalmente dai colori: il bianco e l’azzurro sono i colori dello Stato Libero di Baviera in Germania, la patria di BMW. Una pubblicità di BMW del 1929 mostra l’emblema con i quattro campi colorati inseriti in un’elica di aereo che ruota. Da allora si è diffusa l’interpretazione del logo BMW come elica.

Ma come è nata l’idea dell’elica BMW?

Ancora oggi, molte persone pensano che il logo BMW mostri un’elica in movimento. Come mai? Il mito dell’elica BMW nacque qualche anno dopo la fondazione dell’azienda. Una pubblicità BMW del 1929 mostrava un aereo con il logo BMW in un’elica che ruotava. Agli albori della crisi economica mondiale, si doveva pubblicizzare un nuovo motore aeronautico che BMW costruiva su licenza di Pratt & Whitney. L’idea dell’elica era perfetta per la pubblicità della giovane azienda, in quanto sottolineava le radici e le competenze della società in ambito aeronautico.

Nel 1942, BMW elevò il simbolo dell’elica al rango di marchio commerciale. Una pubblicazione BMW dal titolo “Flugmotoren-Nachrichten” (Notizie sui motori aeronautici) conteneva un articolo con una bella immagine dell’elica che ruotava. La storia era accompagnata da una foto che rappresentava il logo BMW nell’elica.

Per molto tempo, BMW non si è preoccupata di confutare il mito dell’elica della BMW.
Fred Jakobs,

Responsabile dell’archivio di BMW Group Classic

Il simbolo BMW: significato e interpretazione

La storia del logo BMW nasce quindi da una leggenda che vive ancora oggi. “Per molto tempo, BMW stessa non si è preoccupata di confutare questa leggenda”, racconta Fred Jakobs di BMW Group Classic. E chi crede ancora alla leggenda dell’elica di BMW è molto lontano dalla verità, spiega l’esperto. La variante con l’elica del logo BMW non è quella corretta, ma essendo stata ripetuta più volte è entrata nell’uso comune. “Questa interpretazione esiste da 90 anni e ha quindi una sua giustificazione”, aggiunge Jakobs.

Nel 1923, il logo BMW fece il suo debutto sulle strade sul serbatoio della prima motocicletta BMW, la BMW R 32.

-

Come è cambiato il logo BMW dalla nascita dell’azienda ai giorni nostri

OUR BRANDS. OUR STORIES.

La BMW Group Classic.

Scopri altro