Per sapere di più su modelli, prodotti e servizi BMW:

BMW nel tuo paese

Scegli un altro paese

Portugal. The Man tra musica e design

4 MIN TEMPO DI LETTURA
John Gourley è il leader della band americana Portugal. The Man. Inoltre ha creato tre esclusive livree Coachella per BMW che verranno presentate al festival. Un discorso sul design, la mancanza di colori nella sua infanzia in Alaska e la flessibilità della BMW i8.

John Gourley, Lei non è solo il mastermind della Sua band Portugal. The Man, Lei è anche designer grafico: come ha sviluppato la passione per il disegno?

Disegno e dipingo da quando ero bambino. Vivevamo in un posto chiamato Icy Lake che era, come evoca il nome, letteralmente un lago ghiacciato. Quando si cresce in una capanna tra i boschi dell’Alaska, la fantasia diventa la propria chance per fuggire.

Sul palco Lei non è il tipo di rockstar chiassoso che racconta storie. I Suoi disegni tuttavia sono grandi, rumorosi e variopinti. Ha riservato questo lato della Sua personalità al disegno?

Sono una persona piuttosto introversa, sono sempre stato molto timido. Disegnare è il mio modo di esprimermi visivamente. Non parlo tanto sul palco, è vero. A scuola non sono mai stato capace di presentare qualsiasi cosa di fronte alla classe. Ma sono stato capace di disegnare e di dipingere grandi quadri vigorosi di cui altri poi parlano senza che sia necessaria la mia presenza.

Quando si cresce in una capanna tra i boschi dell’Alaska, la fantasia diventa la propria chance per fuggire

Ha dei modelli?

I Beatles. Sono sempre stati i Beatles. Con loro ho sempre coniugato fantasia e creatività in quanto non esiste alcuna struttura predefinita e non esistono limitazioni di generi fissi.

Lei svolge anche l’intero artwork della band. Con quali parole definirebbe la creatività?

La creatività dovrebbe essere libera. Quando penso ad un uovo strapazzato mentre scrivo una canzone, quella parola compare anche nel testo. Provo e lo modifico se mi rendo conto che non funziona. Si tratta di qualcosa di scorrevole, simbolo del momento esatto in cui questa si forma. Domani riuscirò a creare qualcosa di completamente nuovo e non penserò nemmeno per un momento a quello che ho fatto ieri. Per me la creatività non è un processo intellettuale quanto piuttosto un’espressione di come esattamente mi sento oggi.

Lei ha creato il design delle superfici di tre modelli di BMWi che potranno essere visitate al festival. Cosa la accomuna a queste auto?

La sostenibilità e l’essere ecologiche di queste auto mi hanno portato alla i8, i3 e BMW i8 Roadster. Per chi viene dall’Alaska come me questo ha un significato più grande di ogni altra cosa. Sono cresciuto nella natura. Impariamo in Alaska che dobbiamo prendere solo quello che veramente ci serve. E impariamo il rispetto per la natura e per il mondo in cui viviamo.

Quando osserva i tre modelli, ne ha uno preferito?

Il design della BMW i8 mi ha veramente colpito, è così flessibile. Risulta così lontano dalla realtà in cui sono cresciuto, dai boschi, dai miei genitori e dalle loro slitte trainate da cani. Quest’auto mi fa pensare al futuro.

Per l’auto Lei ha utilizzato linee forti e colori luminosi. Per quale motivo ha avuto questo approccio?

L’idea è quella di mostrare l’emozione di un bambino che vede l’auto per la prima volta. Mi sono chiesto: Cosa avrei voluto da bambino? Volevo provocare una sensazione di stupore, il disegno doveva essere rumoroso ed espressivo. E doveva attirare l’attenzione sulla sostenibilità e sulla bellezza di quest’auto.

Nella sua band sono riunite diverse forme artistiche. A cosa da più importanza nel lavoro di Portugal. The Man: testo, musica o design?

In tutto ciò che faccio ci sono opposti e contrasti. Quando lavoro su una canzone, inizio con il testo che ispira e forma la melodia, a cui segue un’immagine visiva. A volte, tuttavia, mi siedo e comincio a dipingere e questo mi ispira a comporre una canzone adeguata all’immagine.

Con la Sua band ha appena pubblicato il settimo album. Dopo oltre 15 anni nella band, come ci si può ancora divertire?

Quest’anno sono successe molte grandi cose. Tutto questo risulta particolarmente eccitante: siamo sempre la band che eravamo all’inizio. Ci divertiamo sul palco e amiamo fare musica. E niente risulta più cool di essere invitati ancora una volta sul palco dove abbiamo sempre sognato di essere.

Una BMW i8 e una BMW i3 nel deserto californiano sulla strada per Coachella. A dipingerla è stato John Gourley, frontman e mastermind della band Portugal. The Man.

In due fine settimana consecutivi ad aprile, i fan sono andati nel villaggio di Indio, a 200 km ad est di Los Angeles per visitare Coachella, che prende il nome dalla omonima valle del deserto californiana. A 19 anni dalla prima edizione,e da sempre, Coachella non è solo un festival musicale ma anche un luogo di incontro per hipster, un evento di moda con altissima partecipazione di VIP.

POTENTE ED ELETTRIZZANTE.

La BMW i8.

Maggiori informazioni
Cookies

Usiamo i cookie per ottimizzare questo sito web e aggiornarlo continuamente a seconda delle tue preferenze. Per ulteriori informazioni sull’uso dei cookie su questo sito web, fai click su “Cookie”. Se fai click su “Si, accetto” i cookie verranno attivati. Se non vuoi che vengano attivati, puoi escluderli qui . I settaggi possono essere modificati in qualsiasi momento nell’area “Cookie”.