#whateverhappens

7 min tempo di lettura
Le storie più emozionanti le scrive la vita. A volte sono gli aneddoti affascinanti, altre le esperienze snervanti che rendono interessante il nostro quotidiano. Finché tutto finisce bene, diventano un racconto da ricordare e da condividere con gli altri. È il caso delle esperienze di conducenti BMW provenienti da tutto il mondo, che grazie a BMW Service sono finite bene. Abbiamo raccolto una serie di storie, successe realmente a conducenti BMW in diversi Paesi del mondo. Spoiler: sono storie bizzarre, divertenti o emotive, ma BMW Service ha sempre saputo aiutare.

Il 30 settembre 2021

CHE TE NE PARE?

Puoi ascoltare questo articolo su Changing Lanes, il podcast ufficiale di BMW. 

Oltre a questo e ad articoli, su Changing Lanes trovi episodi nuovi tutte le settimane, ricchi di approfondimenti esclusivi su tecnologia, design, stili di vita, automobili e tanto altro – a presentarli i nostri host Nicki e Jonathan. 

Cerca Changing Lanes sulle principali piattaforme di podcast e abbonati.

Salvadanaio a motore

Russia

A Mineral‘nyje Wody, nella Russia sud-occidentale, da qualche anno un padre di famiglia non riusciva a togliersi dalla testa due domande, quando era a bordo della sua BMW Serie 5. La prima: perché il lettore rifiutava con violenza ogni CD che lui provava a inserirci? Era un problema molto irritante, perché all’uomo piaceva utilizzare il tempo passato in auto per ascoltare musica. (➜ Leggete anche: Le 70 migliori canzoni da viaggio per un road trip) Un giorno ha deciso di sottoporre il problema all‘attenzione di professionisti e ha concordato un appuntamento con un centro BMW Service.

La seconda domanda era meno urgente e non aveva niente a che vedere con la macchina. Di tanto in tanto l‘uomo si chiedeva dove finissero le monete che infilava nel portabevande dopo ogni spesa. Non utilizzava mai quelle monetine, eppure nel giro di qualche giorno sparivano sempre.

Facendo due più due, si arriva in un attimo alla soluzione del problema, soprattutto se si pensa che ad averlo era un padre di famiglia con bambini. Quando uno specialista di BMW Service ha rimosso la parte anteriore del lettore CD, è venuto alla luce un salvadanaio bello pieno, riempito con grande cura dai bambini del conducente BMW. Lo specialista ha sostituito il lettore con ricambi originali BMW e l‘uomo è stato felice di poter tornare ad ascoltare musica senza troppa spesa. L‘unica cosa per cui BMW Service non ha potuto prestare assistenza è il conseguente discorsetto ai figli.

Adrenalina a quattro zampe

Thailandia

A Bangkok, la capitale della Thailandia, c‘è un traffico frenetico. E non potrebbe essere altrimenti, visto che ogni giorno si incontrano oltre otto milioni di persone in auto, scooter o bicicletta. I cittadini sono abituati alle situazioni stressanti nel traffico quotidiano. Ma talvolta anche i guidatori più navigati vengono colti di sorpresa. Così è stato per il proprietario di una BMW Z4, che un giorno, in preda all‘agitazione, ha fatto portare la sua macchina dal soccorso stradale BMW a un centro BMW Service.

Un varano curioso, che si era infiltrato nel traffico di Bangkok, si era arrampicato dietro le sospensioni della roadster e non era più uscito. Il conducente è passato dall‘agitazione alla gioia, vedendo che il suo partner BMW Service si è occupato del problema subito e senza burocrazia. Così l‘enorme bestia è stata liberata dalla macchina, senza che nessuno subisse danni. Non è scontato, se si pensa che i varani come questo possono raggiungere tre metri di lunghezza e possono avere zanne e artigli affilati. Il varano è stato messo in libertà e auspicabilmente non metterà più piede nel traffico di Bangkok. Il conducente della BMW Z4 se l‘è cavata con uno spavento.

Veni, vino, vici

Italia

Un giorno, un viticoltore italiano è arrivato sul sedile passeggero del soccorso stradale BMW al centro BMW Service di Milano, al seguito della sua BMW Serie 5 che non partiva. Il meccanico ha dato un‘occhiata sotto il cofano e ha ispezionato tutti i pezzi che potevano dare origine al problema. Non trovando niente, ha cominciato a setacciare l‘auto da cima a fondo. Quando finalmente è arrivato al vano della ruota di scorta, ha fatto una scoperta interessante: lo spazio riservato alla ruota era pieno di numerose bottiglie rotte di spumante. Il viticoltore non ha perso il buonumore e ha accolto con un sorriso la notizia che la centralina si era “ubriacata” e che quindi l‘elettronica non funzionava più.

Il meccanico ha ripulito e asciugato tutto il bagagliaio e ha sostituito la centralina. Dopodiché ha fornito al viticoltore un tappetino protettivo e gli ha mostrato come proteggere facilmente la centralina da futuri stravizi con accessori originali BMW.

Salvavita

Inghilterra

Durante il primo lockdown da Coronavirus, nella primavera del 2020, presso un partner BMW Service di King’s Lynn, in Inghilterra, si è presentata una giovane donna in lacrime con una BMW X6. (➜ Leggete anche: BMW Edition Black Vermillion: ispirata alla natura) Da qualche tempo usciva fumo dallo scappamento dell’auto, comprata sei mesi prima in una concessionaria di auto usate. Tuttavia a causa del lockdown, la concessionaria poteva effettuare solo piccole riparazioni. Mentre la tranquillizzavano, gli addetti di BMW Service hanno scoperto che la giovane donna era un‘infermiera di un ospedale della zona e trattava quotidianamente pazienti affetti da Covid. Ma senza auto non poteva andare al lavoro, cosa che giustificava la sua disperazione: era quasi una questione di vita o di morte.

Anche se a causa del lockdown operava alla minima capacità, l‘officina del partner BMW Service ha preso subito in carico la macchina e ha scoperto velocemente la causa del fumo: il turbo era danneggiato e andava sostituito con uno nuovo. Fornita di auto sostitutiva, l‘infermiera è potuta andare al lavoro durante la riparazione. Fortunatamente la disponibilità rapida del ricambio le ha permesso di ritirare la sua BMW X6 rimessa a nuovo già due giorni dopo. La salvatrice non era più in difficoltà.

Riposo al calduccio

Belgio

Una fredda giornata d‘autunno il conducente di una BMW ha chiamato il soccorso stradale BMW a casa propria, perché sentiva rumori insoliti provenire dalla sospensione posteriore dell‘auto e non voleva metterla in moto. Dato che a una prima occhiata non si vedeva niente, BMW Service ha portato via l’auto per ispezionarla a fondo sul ponte elevatore. Arrivato alla ruota posteriore, all‘improvviso il meccanico si è ritrovato davanti due grandi occhi verdi.

Dietro la ruota si nascondeva un gattino. Alla ricerca di un rifugio per la notte, l‘animaletto si era accomodato sui dischi ancora caldi dei freni. Così, ruota e dischi sono stati smontati e l’animale liberato. Ma non è finita lì: l‘esperto di assistenza si è subito innamorato del piccolo randagio e ha deciso di trovargli una nuova casa.

Possiamo buttarlo? No, è un’opera d’arte!

Italia

Un giorno un imprenditore italiano ha sentito una vibrazione sorda mentre guidava, quindi ha portato la sua BMW Serie 5 da un partner BMW Service di Milano. Quella che è cominciata come una mansione insignificante si è dimostrata per gli addetti una sfida bizzarra: aprendo la macchina, sono stati sorpresi da una puzza tanto insostenibile che hanno dovuto farsi immediatamente indietro. Il conducente non li aveva avvertiti di niente, quando aveva lasciato la BMW.

Armati di maschere, i meccanici hanno fatto un secondo tentativo per scoprire la fonte della puzza, prima di potersi dedicare al problema vero e proprio. Nel bagagliaio della macchina, sotto un elegante ricamo, c‘era un pesce mummificato.  

In dubbio su cosa farne, un‘impiegata del BMW Service ha contattato la segretaria dell‘imprenditore per chiedere istruzioni. Queste sono risultate tanto stravaganti quanto il ritrovamento. Il pesce era un‘importante opera d‘arte della collezione privata dell‘uomo, perciò non poteva essere rimosso in nessun caso. Quindi gli specialisti del centro BMW Service hanno dovuto svolgere tutti i lavori senza disturbare il pesce sotto il ricamo.

Bell‘orizzonte

Brasile

Presso un partner BMW Service di Belo Horizonte si è svolta una storia che rende giustizia al nome della città. “Belo Horizonte” in portoghese significa “bell‘orizzonte” e il centro BMW Service con il suo impegno ha saputo aprire orizzonti più belli a un uomo, almeno in parte.

La storia è cominciata con una BMW 740i del 1997. Un ragazzo aveva risparmiato per anni per questa auto, perché aveva da tempo il sogno di restaurarla. Poco dopo averla comprata, il ragazzo ha scoperto di avere il cancro e ha dovuto investire tutti i risparmi in trattamenti medici. La macchina è rimasta intatta in garage.

Mentre il ragazzo lottava contro la malattia, sua madre ha deciso di procurargli un motivo di gioia in quel momento difficile. E ci è riuscita: il partner BMW Service si è fatto carico del progetto. Con impegno e passione, i meccanici dell‘officina hanno restaurato per lui la youngtimer.

#whateverhappens

BMW Service è al vostro fianco

Tutte queste storie dimostrano: che la vita di ogni conducente di BMW è unica. Vale a dire che ognuno ha esigenze e desideri diversi. Per questo BMW Service offre la miglior soluzione per qualunque situazione, sempre e ovunque.

Autore: Jelena Pecic; Animazioni: Tommy Parker

#whateverhappens

BMW Service è al vostro fianco

Scopri altro