Occhio! Come trovare gli occhiali per guidare perfetti

7 min tempo di lettura
Divertirsi alla guida significa usare tutti i sensi. Quando si guida, il 90 per cento delle informazioni necessarie passa attraverso gli occhi. Ecco le caratteristiche dei perfetti occhiali per guidare, degli occhiali da sole e di quelli correttivi.

Il 22 maggio 2020

Vedere ed essere visti. L’ambulatorio del Professor Thomas Neuhann è sempre molto affollato. E non c’è da meravigliarsi, dato che il 75 per cento delle persone porta gli occhiali o le lenti a contatto. Da oltre 30 anni, il Prof. Neuhann lavora come chirurgo oculistico. È il fondatore e il direttore medico della clinica tedesca “ALZ Clinica oculistica di Monaco” e uno dei pochi chirurghi oftalmici tedeschi riconosciuti a livello internazionale. Il professore conosce le risposte alle domande più importanti sull’uso degli occhiali alla guida, sia per correggere la vista e/o come occhiali da sole.

Quali sono gli occhiali per guidare ideali? Esistono anche occhiali per guida notturna? A cosa devo fare attenzione quando acquisto degli occhiali da sole? Ecco le domande e le risposte:

-

1

In quali situazioni si devono portare gli occhiali per guidare?

Fate una prova: non riuscite più a distinguere un segnale stradale a 100 metri di distanza? Benvenuti nel club dei portatori di occhiali! I primi sintomi di un indebolimento della vista sono una maggiore sensibilità alla luce, la sensazione di tensione o di pressione nella zona delle tempie o mal di testa dopo avere letto a lungo.

Un esame della vista vi svelerà se il vostro problema è la miopia o l’ipermetropia e vi dirà quale tipo di occhiali vi serviranno in futuro. “Se l’esame della vista non rivela un’acuità visiva minima del 70 per cento, è necessario portare gli occhiali per guidare”, spiega il Prof. Neuhann. Il “Kuratorium Gutes Sehen e.V.” tedesco consiglia di controllare regolarmente la vista: dai 20 anni ogni quattro anni, dai 40 anni ogni due anni e a partire dai 60 anni ogni anno.

2

Le lenti per occhiali fotocromatiche sono consigliate quando si guida?

Negli anni ’60, due chimici si imbatterono per caso in una formula che permetteva di modificare le lenti per occhiali in modo che reagissero agli invisibili raggi ultravioletti della luce solare. “Gli occhiali con lenti fotocromatiche presentano però uno svantaggio: la profondità della colorazione dipende dalla temperatura. Se fa freddo, gli occhiali sono più scuri che se fa caldo. La colorazione e soprattutto lo schiarimento richiedono tempo. In caso di variazioni improvvise di luminosità, la colorazione si modifica lentamente. Questo può essere un grosso problema se si deve entrare in una galleria! Inoltre, hanno sempre una colorazione di fondo, non sono mai completamente bianchi”, spiega il Prof. Neuhann. È meglio quindi non utilizzare lenti fotocromatiche alla guida.

3

Gli occhiali con lenti progressive sono adatti per la guida?

Sono molto pratici. Questi occhiali uniscono diverse soluzioni in un unico occhiale. La correzione è graduale, procede dall’alto verso il basso, dalla visione da lontano a quella da vicino. “Le lenti progressive sono molto utili perché consentono di vedere bene a qualsiasi distanza senza dover cambiare gli occhiali”, spiega il Prof. Neuhann. “Ma c’è anche uno svantaggio: la visione è molto nitida solo se si guarda avanti, mentre nella visione periferica possono manifestarsi delle aberrazioni. La maggior parte delle persone si abitua rapidamente. Se nella vita quotidiana ci si sente a proprio agio con le lenti progressive, si possono utilizzare anche negli occhiali per guidare.”

Non esistono occhiali da guida notturna che funzionino veramente.
Prof. Dr. Thomas Neuhann

Oculista

4

Esistono occhiali per guida notturna?

Guidare di notte comporta un grande sforzo per gli occhi. Durante le ore notturne, il nostro orologio interno è impostato sul riposo. Quando è buio e la visibilità è minore, le condizioni di luminosità variano, gli occhi devono continuamente adattarsi e questo può causare ritardi nelle reazioni. Diversi produttori propongono speciali occhiali per guida notturna con lenti gialle, ma la loro efficacia è ancora oggetto di dibattito a livello scientifico e medico. Secondo l’opinione degli esperti, le lenti degli occhiali da guida notturna non sono in grado di migliorare la vista. Che cosa ne pensa il nostro esperto? Ecco la sua risposta in poche parole: “No, non esistono occhiali da guida notturna che funzionino veramente,” afferma il Prof. Neuhann, “la soluzione migliore sono le lenti trasparenti non colorate, non le lenti gialle.”

5

Che cos’è la miopia notturna?

La miopia notturna è una forma particolare di miopia che a volte colpisce anche chi ha una vista normale. Di giorno, queste persone hanno una visione chiara e nitida, mentre di notte hanno problemi a vedere bene gli oggetti lontani. “Alcune persone soffrono maggiormente di miopia durante la notte. Lo si può verificare con una visita oculistica e acquistare degli occhiali per guidare da indossare solo quando è buio”, spiega il Prof. Neuhann.

6

Perché gli occhiali per guidare devono essere necessariamente occhiali antiriflesso?

Il vetro è chiaro, trasparente. Chi porta gli occhiali vede spesso dei punti luminosi che non sono presenti nel suo campo visivo. Questi punti si formano perché alcune fonti luminose retrostanti si riflettono sulle lenti degli occhiali. Per questo è estremamente importante che le lenti per occhiali siano antiriflesso, come consiglia il Prof. Neuhann. Il trattamento antiriflesso prevede l’applicazione di strati molto sottili di fluoruro di magnesio alla parte anteriore e posteriore delle lenti, con un processo di vaporizzazione. Questo disattiva le onde luminose e le fonti di luce non si riflettono più. In presenza di umidità, neve, raggi del sole e fanali abbaglianti, i riflessi pericolosi vengono eliminati. Che cosa succede quando l’effetto antiriflesso si attenua con il tempo? “Le lenti per occhiali antiriflesso non possono essere sottoposte a un nuovo trattamento antiriflesso. Se le lenti presentano segni o graffi, è necessario acquistare nuove lenti”, conferma il Prof. Neuhann.

7

Qual è il colore ideale delle lenti per occhiali da sole da portare quando si guida?

Se guardiamo all’interno delle aste dei nostri occhiali da sole, vedremo un numero da 1 a 4. Si tratta della categoria di protezione antiabbagliante, da non confondere con la protezione dai raggi UV. La protezione antiabbagliante riguarda le diverse colorazioni delle lenti, da chiara a scura. Più alto è il numero, più scuro è il filtro e quindi maggiore l’assorbimento della luce. “La protezione antiriflesso degli occhiali per guidare deve essere testata e decisa seconda la sensibilità e il comfort individuale”, consiglia il Prof. Neuhann. Occhiali della categoria 4, con un filtro molto scuro, sono sconsigliati per gli automobilisti.

Evitiamo gli occhiali economici che non offrono una protezione sufficiente dai raggi UV.
Prof. Dr. Thomas Neuhann

Oculista

8

Qual è l’errore più grande che posso commettere quando acquisto un paio di occhiali da sole?

“Evitiamo gli occhiali economici che non offrono una protezione sufficiente dai raggi UV”, consiglia il Professor Neuhann. “Le lenti per occhiali da sole devono offrire una protezione al 100 per cento.” Gli occhiali economici fanno pagare un caro prezzo ai nostri occhi. La colorazione scura non consente alle pupille di restringersi sotto i raggi del sole. Contemporaneamente, la luce UV dannosa arriva all’occhio senza filtri. La retina subisce un danno e l’occhio viene colpito da un vero e proprio eritema solare.

Ognuno deve decidere se preferire occhiali polarizzati in base alle sue esigenze.
Prof. Dr. Thomas Neuhann

Oculista

9

Gli occhiali da sole polarizzati sono consigliati per guidare?

Si devono acquistare occhiali da sole polarizzati? Vantaggio: gli occhiali polarizzati possono ridurre i riflessi della luce, ad esempio quando la strada è bagnata, e aumentare il contrasto. Svantaggio: causano problemi quando si guardano gli schermi. Infatti, i display LCD, come quello del navigatore, sono dotati anch’essi di un filtro di polarizzazione. Le funzioni di filtro del display e degli occhiali si sovrappongono, quindi lo schermo sembra nero. Per questo, l’esperto il Prof. Neuhann consiglia: “Ognuno deve decidere se preferire occhiali polarizzati in base alle sue esigenze. Non sono in grado di esprimere una raccomandazione univoca.”

10

Perché è meglio evitare di indossare lenti per occhiali colorate quando si guida?

Il semaforo è rosso o verde? Chi indossa occhiali con lenti colorate potrebbe percepire luci e colori in maniera distorta. Gli occhiali per guidare ideali devono quindi avere lenti marroni o grigie.

11

Le lenti per occhiali sfumate sono il tipo migliore?

Un’attenuazione della luce maggiore nella parte alta degli occhiali e una colorazione più chiara nella parte bassa non presentano né vantaggi né svantaggi quando si guida. “Le lenti per occhiali sfumate vengono percepite come più confortevoli a livello soggettivo, perché si avverte una maggiore protezione dalla luce quando si guardano oggetti lontani, ma non si hanno diminuzioni della luminosità da vicino. Tuttavia, non offrono alcun vantaggio specifico,” dice il Prof. Neuhann.

12

È importante il design degli occhiali da sole?

Oltre che per le lenti, anche per il design dei perfetti occhiali per guidare esistono raccomandazioni chiare. Aste troppo larghe limitano il campo visivo alla guida, e gli automobilisti non devono avere problemi di visione periferica. La percezione “con la coda dell’occhio” è molto importante. Le aste degli occhiali da sole devono essere sottili nella zona delle tempie, consiglia il Prof. Neuhann. Con un design snello e materiali pregiati, si guida e si vede sempre al meglio.

BMW Lifestyle: gli occhiali da sole di BMW

1 / 5
Gli occhiali da sole BMW sono comodi da indossare e offrono una protezione totale dai raggi UV. La modella indossa gli occhiali da sole BMW M, leggerissimi grazie alla sottile montatura in acciaio inox e alle lenti.
Gli occhiali da sole BMW sono comodi da indossare e offrono una protezione totale dai raggi UV. La modella indossa gli occhiali da sole BMW M, leggerissimi grazie alla sottile montatura in acciaio inox e alle lenti.
Occhiali da sole BMW M in antracite
Occhiali da sole BMW PANTO
Occhiali da sole BMW PILOT in rame.
Occhiali da sole BMW M MOTORSPORT in nero/bianco

Autore: Nina Kleine-Vogelpoth

BMW Lifestyle

Scopri altro