Cani in auto: Così diventano migliori amici

2 MIN TEMPO DI LETTURA

7 consigli per viaggiare con il cane in macchina

Portare in auto il proprio cane può essere complicato. Guaiscono, abbaiano e a volte gli capita di vomitare. E questo anche prima di partire. Con queste sette regole degli esperti viaggiare con il cane diventa una passeggiata.
1.

Abituarsi piano piano

“Se ci si vuole portare dietro il cane in macchina, bisogna abituarlo al veicolo per tempo”, spiega Evi Graner, proprietaria della scuola per cani Hundeschule grrr. “Farlo il giorno in cui serve è assolutamente troppo tardi.” Il suo consiglio: “Lasciate che il vostro cane impari a conoscere con calma la macchina e questo fatelo a motore spento.” Una possibilità è convincerlo a salire in auto con delle crocchette oppure metterlo dentro e dargli da mangiare all’interno per alcuni giorni così da creare delle associazioni positive.

2.

Marcare il territorio

Viaggiare in macchina comporta per il cane molte emozioni. Quindi una certa routine si rivela utile. Avere un posto suo fisso è d’obbligo per il trasporto di cani in auto. Meglio se una comoda cuccia, in questo modo ha un punto di riferimento e si può rilassare. Inoltre, se ne avete la possibilità, stabilite durante il viaggio un breve contatto visivo.

Mettete nel trasportino del vostro cane la sua coperta o il suo giocattolo preferito: tutto ciò che conosce e che gli piace lo aiuterà a rilassarsi e a sentirsi a suo agio.
Evi Graner

proprietaria della scuola Hundeschule grrr

3.

Cinture di sicurezza per cani

Per il bene del vostro amico a quattro zampe, lo dovreste sempre mettere in sicurezza come previsto dalle norme. In questo modo eviterete rischi inutili, oltre che a multe salate. Prima di partire per l’estero è importante informarsi sulle regole tipiche del Paese. Vostra è la scelta del sistema di sicurezza: che sia una cintura di sicurezza, un trasportino per cani o una gabbia tra abitacolo e bagagliaio.

4.

Trovare un luogo dove fermarsi

I viaggi più lunghi diventano faticosi anche per il vostro amico a quattro zampe. È strettamente necessario fare brevi pause intermedie per uscire e sgranchirsi le zampe. Il consiglio dell’esperta: trovate già prima della partenza i boschi più belli dove passeggiare o delle piazzole di sosta adatte e dotate di uno spazio all’aperto per il cane. Essenziale è dare al cane acqua in abbondanza durante ogni pausa.

5.

Uscire dalla macchina

Uscendo dall’auto vale quanto segue: prima voi, poi il cane. E questo tramite un comando chiaro e attraverso la portiera più vicina al suo posto. “In questo modo avete voi il controllo anche fuori dall’auto e non siete più affaccendati con la cintura mentre il vostro cane è già impegnato ad annusare i dintorni o mentre corre per la strada”, afferma l’esperta canina. In generale: non dimenticate il guinzaglio!

6.

Non esagerare con il cibo

Pesanti snack da masticare sono un tabù prima della partenza. Meglio optare per poche, piccole crocchette, così da rendere il viaggio per il cane più gustoso. Ad alcuni cani viene la nausea durante il viaggio e, come succede ai bambini più piccoli, rimettono semplicemente. L’unica cosa che aiuta è abituare lentamente l’animale a tragitti sempre più lunghi.

7.

Mantenere la calma

Prendere un gelato al volo o ritirare la sdraio nuova: se in estate volete viaggiare con il cane non potete farlo aspettare a lungo. Questo perché le auto al sole si surriscaldano rapidamente e questo per il vostro cane può essere pericoloso già dopo pochi minuti. Con le alte temperature, non sono d’aiuto né i finestrini aperti né un po’ di vento per entrare aria fresca a sufficienza nell’abitacolo dell’auto. Pertanto, è meglio portare il proprio cane sempre con sé.

PERFETTA IN OGNI SITUAZIONE.

BMW Serie 5 Touring.

Scopri altro