Sensazioni racing ultra-realistiche per uso domestico.

Le corse sono affascinanti perché portano al limite, fino ai confini della fisica e anche oltre. Quando le forze G sono all'opera e il pilota corre al volante del suo bolide lanciato sul rettilineo alla massima velocità, viene rilasciata molta adrenalina. Il mondo Sim Racing ricrea questa incredibile sensazione, trasferendola nel salotto di tutti. Ci sono però differenze. C'è il mondo sim racing e poi c'è l' “ultimate racing experience”. Questo è ciò che offre la piattaforma BMW Motion, un prodotto dell'innovativa fucina tecnologica RIVALWORKS. Perché questo capolavoro hardware trasforma una simulazione nel tipico puro piacere di correre con una BMW.

La piattaforma BMW Motion è un dispositivo aptico, una vera innovazione tecnologica, una rivoluzione nel sim racing che è stata sviluppata da BMW SIM Racing in collaborazione con i pesi massimi del settore, D-BOX e RaceX. L‘esclusivo know-how del simulatore di corse professionale della BMW Motorsport è incorporato nella piattaforma mobile per simulatori. In particolare, il “motion cueing” della tecnologia BMW SIM porta la qualità della piattaforma aptica BMW a un nuovo livello.

Ma cos'è il “motion cueing”? Ce lo spiega Rudolf Dittrich, responsabile della tecnologia BMW SIM: "Il motion cueing è una traduzione dei valori dinamici di guida derivanti dall'ambiente di simulazione in 'cues' - stimoli trasformati che forniscono al guidatore, nel modo più preciso e realistico possibile, informazioni su ciò che l'auto virtuale sta facendo in quel momento. In breve, migliore è il motion cueing, più realisticamente il pilota di sim racing sente i movimenti della piattaforma aptica. Aiuta anche a guidare il veicolo al limite e anche a sviluppare il set-up del veicolo in modo più accurato".

Questo rende la Piattaforma BMW Motion il dispositivo da sogno per ogni pilota di sim racing. L'uso degli esclusivi processi BMW di ondeggiamento, rollio, imbardata e beccheggio combinati con il feedback aptico significa che, per la prima volta, i trucchi top-secret del simulatore professionale per motorsport sono disponibili anche per uso domestico. Forse è per questo che Sébastien Mailhot, CEO di D-BOX Technologies Inc. è così entusiasta dell'innovativo prodotto RIVALWORKS: "Integrando il know-how e l'impareggiabile attenzione di BMW per la cura dei dettagli, siamo riusciti a rendere ancora più preciso il feedback aptico e più reali le sensazioni, dando così vita alla più accurata esperienza di sim racing esistente".

Molti ritengono che la Piattaforma BMW Motion possa addirittura reggere il confronto con quello che solo simulatori professionali, che valgono milioni, possono fare oggi. Ancora una volta, la divisione tecnologica RIVALWORKS ha fatto un ottimo lavoro.