BMW Android Auto: i consigli per il prossimo viaggio

9 min tempo di lettura
Con BMW Android Auto, il mondo delle app per smartphone sbarca su BMW e agevola l’accesso alle vostre app preferite per la navigazione, i media e le comunicazioni quando siete in viaggio. Ora la distrazione durante la guida sarà minima. Potrete parlare con Google e fare un sacco di cose senza togliere gli occhi dalla strada o le mani dal volante. Per cominciare basta dire “Hey Google”, o “Ehi Google”.

Il 18 dicembre 2020

Attiva le notifiche push

Mobilità innovativa, nuovi e avvincenti trend e un altissimo numero di giri: abbonati adesso alle notifiche per i nuovi contenuti.

L'abbonamento successo.

L'abbonamento fallito.

Se hai bisogno di aiuto segui il link per il supporto.

Grazie ad Android Auto, l’integrazione tra smartphone e BMW è ancora più semplice: non servono cavi per associare lo smartphone al veicolo. Requisito necessario per usufruire di Android Auto è il sistema operativo 7 (➜ leggete anche: Guida ai segreti del BMW Software Update). Le app e le funzioni compaiono sul display della strumentazione così come compaiono nello smartphone. Nell’Head-Up Display vengono visualizzati anche i comandi per la navigazione di Google Maps.

Google Assistant rende il viaggio ancora più confortevole: basta un comando vocale per ascoltare musica, cercare la prossima destinazione o dettare appunti mentre il conducente può continuare a concentrarsi completamente sul viaggio (➜ leggete anche: Panoramica dei principali sistemi di assistenza alla guida). Android Auto si inserisce nel mondo di BMW Connected Drive e crea un’integrazione perfetta tra smartphone Android e BMW.

Panoramica dei vantaggi di Android Auto

  • Con BMW Android Auto, l’accesso alle app dello smartphone, come ad esempio Google Maps, Spotify o il Calendario, è comodo e sicuro.
  • La sicurezza innanzi tutto: in fase di sviluppo di Android Auto, la sicurezza è sempre stata al primo posto. Touchpad ampi, interfaccia semplice e comandi vocali più facili da utilizzare, è concepita in modo da ridurre al minimo le distrazioni, per rimanere sempre concentrati sulla strada.

  • L’aiuto di Google: è possibile gestire tutto con la voce e concentrarsi solo sulla guida mentre fate una telefonata o vi godete un po’ di buona musica, tenendo sempre gli occhi sulla strada e le mani sul volante. Basta chiedere a Google.

  • Addio Plug & Play, arriva il wireless: ora funziona tutto senza cavi e senza soluzione di continuità, i cavi non servono più.

  • Integrazione diretta nella strumentazione completamente digitale di BMW, con adattamento intelligente delle informazioni nell’Info-Display della strumentazione e nell’Head-Up Display BMW.

  • Google Maps vi indicherà la strada: arrivare a destinazione è semplice con la navigazione gratuita con guida vocale, le informazioni sul traffico in tempo reale, l’assistente al cambio di corsia e tanto altro.

Parlate con Google mediante Android Auto

Usare Google Assistant è facile: ecco come fare

  • Avviate Google Assistant pronunciando le parole “Ehi Google”

  • Oppure premete il tasto corrispondente sul volante

  • O ancora toccate i simboli della app sul display

  • O il simbolo del microfono

Cinque comandi vocali per avere aiuto in auto senza usare le mani

1

“Ehi Google, che impegni ho?”

Una normale giornata di lavoro, con un appuntamento dopo l’altro. È facile perdere la bussola, ma una cosa è certa: non c’è tempo da perdere. Quindi, saltiamo in auto e via. Grazie ad Android Auto, potete chiedere a Google quando e dove si terrà la prossima riunione. Il sistema calcola anche il tempo necessario per raggiungere la destinazione tenendo conto di eventuali problemi di traffico. Un altro comando vocale, e Google Maps mostra l’itinerario per arrivare alla riunione; chissà, forse rimarrà un po’ di tempo per un caffè.

2

“Ehi Google, portami al distributore più vicino“

Ma a proposito di riunione: mentre vi state dirigendo verso la vostra destinazione, vi accorgete che siete in riserva. Ma non è un problema nell’era delle Connected Car (➜ leggete anche: Connected Car – l’auto connessa): con un piccolo aiuto da parte di Google, potrete trovare la via più rapida per raggiungere il distributore più vicino che si trova sulla vostra strada. E lo vedete anche nell’Head-up Display, dove tutte le informazioni del navigatore vengono visualizzate direttamente nel campo visivo del conducente.

3

“Ehi Google, riproduci la mia playlist pop“

Avete bisogno di tirarvi su il morale premendo un tasto o pronunciando un comando vocale? Nessun problema: che la vostra app preferita sia YouTube Music, Spotify o Amazon Music, con un comando vocale potete chiedere di ascoltare i vostri brani preferiti. Anche più e più volte, se volete… E il bello è che funziona anche se lo smartphone è nella borsa che si trova nel bagagliaio, grazie alla connettività wireless.

4

“Ehi Google, scrivi a mia madre che arrivo tardi”

In ritardo per la cena in famiglia? Situazione difficile… Meglio avvertire e scusarsi. Per risparmiare tempo, è possibile inviare messaggi di testo senza doverli digitare. Anche in questo caso, grazie ad Android Auto la sicurezza ha la priorità: se state curvando o se il traffico è congestionato, la notifica del messaggio di testo o della chat viene ritardata per non distrarvi.

5

“Ehi Google, ricordami di acquistare il latte alle 19” oppure “Ehi Google, aggiungi il latte alla mia lista della spesa”

... perché quando tornate a casa e avete dimenticato di acquistare qualcosa al supermercato, qualcuno potrebbe non essere contento. Ma Android Auto e BMW vi proteggeranno da questa eventualità. E grazie alla funzione di promemoria non dimenticherete più nemmeno un ingrediente e potrete chiedere tutte le volte che volete. Cosa c’è di più pratico? Non solo potete leggere la lista della spesa, ma potete anche chiedere a Google di mostrarvi la strada più veloce per arrivare al supermercato. E anche ad altri cinque negozi, se è necessario per trovare tutti gli ingredienti necessari...

Domande frequenti su Android Auto e BMW con tutte le risposte

1

Quali sono i requisiti per poter utilizzare Android Auto su una BMW?

Android Auto è supportato da tutte le BMW dotate di Live Cockpit Plus o Professional con sistema operativo 7.

È necessario avere anche uno smartphone compatibile, come per esempio:

  • Uno smartphone con Android 11.0 e Wi-Fi 5 GHz. Nell’Unione Europea, gli smartphone devono essere conformi ai requisiti di legge per poter utilizzare il Wi-Fi 5 GHz in auto.

  • Oppure uno smartphone Google o Samsung con Android 10.0. 

    Le informazioni più aggiornate si trovano sul sito g.co/androidauto/requirements.

2

Il mio dispositivo Android deve avere un cavo USB per connettersi mediante Android Auto?

No. BMW permette di utilizzare il proprio dispositivo Android con Android Auto, comodamente e senza cavi. Potete ricaricare il vostro smartphone con un cavo USB o con una stazione di ricarica wireless.

3

Come collego il mio dispositivo Android con Android Auto?

  1. Selezionate Android Auto nel menu BMW iDrive 7 Apps.

  2. Assicuratevi che il Bluetooth dello smartphone sia attivo e visibile.

  3. Seguite le istruzioni visualizzate sull’Infodisplay centrale e sullo smartphone.

    Oppure guardate il tutorial YouTube su come connettere Android Auto su una BMW.

4

Cosa posso fare se Android Auto non funziona più o non si connette?

In caso di problemi di connessione, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Riavviare lo smartphone.
  2. Accertarsi di avere installato tutti gli aggiornamenti disponibili sullo smartphone.
  3. Riprovare a collegare il Bluetooth.

a) Eliminare lo smartphone nelle impostazioni dei dispositivi mobili della vostra BMW.

b) Eliminare il veicolo BMW nelle impostazioni Bluetooth dello smartphone.

c) Riprovare a collegare il Bluetooth.

5

Android Auto sarà disponibile come aggiornamento OTA (Over the Air) attraverso BMW Remote Services?

Per i nostri clienti attuali, Android Auto è disponibile come aggiornamento OTA attraverso la funzione BMW Remote Software Upgrade. Per ricevere il Remote Software Upgrade è necessario avere un iDrive Operating System 7, che fa parte di Live Cockpit Professional (SA6U3) e del pacchetto Connected Package Professional (6C3/4). Questo si applica ai modelli X5, X6, X7, Serie 1, 2, 3, 7, 8 e Z4. Per i modelli Serie 5, Serie 6, X3 e X4, Android Auto è disponibile solo con un aggiornamento software da effettuare in concessionaria. Per maggiori informazioni, contattate la vostra concessionaria BMW locale.

6

Android Auto è un servizio in abbonamento?

Android Auto è utilizzabile senza limiti di tempo e fa parte del pacchetto Connected Package Professional.

7

In quali paesi è possibile utilizzare Google Assistant di Android Auto?

L’elenco dei paesi viene costantemente ampliato, ma a partire da novembre 2020 Google Assistant è disponibile nei seguenti paesi:

  • Australia
  • Canada (EN)
  • Corea del Sud
  • Danimarca
  • Francia
  • Germania
  • India (EN)
  • Norvegia
  • Regno Unito
  • Svezia
  • USA

Il funzionamento di Google Assistant per auto può variare a seconda della lingua e del paese. Un elenco completo dei paesi che supportano Android Auto si trova qui.

Attenzione: Google, Android, Android Auto, Google Maps e altri marchi sono di proprietà di Google LLC.