Da non perdere per chi ha la passione dei motori

7 min tempo di lettura
Nelle vene scorre benzina con un numero elevato di ottani e respirate aria di alimentazione? Allora avete davvero la passione dei motori – Controllate quindi la lista di 10 cose da non perdere che i fan dell’auto dovrebbero aver sperimentato.

Il 10 luglio 2019

Quando si va in pensione è il momento di realizzare grandi sogni. Tagliare l’erba, fare zapping la mattina, frequentare corsi per scoprire se stessi all’Università Popolare: non è questo che intendiamo. Car Guys & Girls veri hanno altri sogni: percorrere strade infinite, sentire il rimbombo di un motore a otto cilindri, avere mani sporche d’olio … Pronti a mettete un segno di spunta alla bucket list per chi ha la passione dei motori?

Assistere una volta alla Mille Miglia

Ci sono molti raduni di auto d’epoca fortemente ispiratori, ma il primo posto spetta solo alla Mille Miglia. Questa corsa storica che si svolge in Italia ha tutto un fascino speciale. Vale la pena ricordare la storia di questa corsa: dal 1927 alla fine degli anni ’50 avventurieri al volante sfrecciavano con velocità medie impressionanti attraverso l’Italia settentrionale. Riuscivano a coprire la distanza di 1.000 miglia (da cui nasce il nome “Mille Miglia”, equivalente a circa 1.600 chilometri) in un battibaleno, percorrendo strade pubbliche, in parte sterrate, e incrociando paesi dalle strade tortuose. Per questo motivo la Mille Miglia era una corsa per piloti temerari.

Questa corsa conserva un fascino tutto particolare: come in passato, chi partecipa alla gara può ammirare paesaggi affascinanti in Toscana, Emilia-Romagna o in Lombardia. Ogni anno a maggio i piloti e gli spettatori si godono una combinazione speciale di profumi primaverili e di auto, all’insegna di uno stile tipico della Dolce Vita.

L’obiettivo della gara di oggi non è più quello di arrivare in fretta, ma di guidare nel modo più uniforme possibile. La parola d’ordine è soprattutto: godersi la gara. La gente del posto saluta le “belle macchine” quando passano. I partecipanti attraversano paesi che sembrano fuori dal tempo. E alla fine della tappa, i partecipanti saranno premiati con la migliore cucina e i migliori vini della tradizione italiana.

Cosa manca per raggiungere la felicità? L’automobile adatta. Il nostro consiglio: una BMW 328 Touring-Coupé, che ha vinto nel 1940. Il classico BMW per eccellenza. Potrebbe essere però anche un altro veicolo di BMW Group Classic. Condizioni ufficiali poste dagli organizzatori: ogni veicolo partecipante deve essere stato guidato almeno una volta durante una Mille Miglia originale dei primi anni (fino al 1957).

Piacere di guida      ###
Festa                          ##
Aggiornamento      #

Museo dell’auto: la Cité de l’Automobile

Ci sono molti musei dell’auto. Ma quando si tratta di esclusività e dimensioni, nessun museo può competere con la Cité de l’Automobile a Mulhouse, in Alsazia. Le 87 Bugatti esposte fanno battere il cuore a tutti gli appassionati di auto. Ci sono inoltre un centinaio di auto d’epoca molto rare, di tutte le epoche dell’ingegneria automobilistica.

Auto dei sogni e cose bizzarre in movimento, icone dell’ingegneria automobilistica su tappezzerie mobili, cabriolet su veicoli di tutti i giorni. Un giorno non basta a chi ha la passione dei motori e ama i dettagli per apprezzare tutti i tesori e soprattutto rispolverare competenze da scambiare al tavolo degli esperti di auto.

Piacere di guida     
Festa                          #
Aggiornamento      ###

Viaggio on the road in formato maxi: la Panamericana

Percorrere una volta tutta la Panamericana, dall’Alaska alla Terra del Fuoco: per fare questo giro da sogno alcuni prendono un anno sabbatico. Meglio evitare l’improvvisazione quando si viaggia su questo percorso che collega il punto più a nord del continente americano al punto più a sud. Per ogni viaggio on the road una buona preparazione è il miglior presupposto per un tour rilassato.

Strade e piste serpeggiano per almeno 25.000 chilometri. Da Prudhoe Bay (USA) fino a Ushuaia (Argentina). Dal freddo artico dell’Alaska al caldo tropicale del Guatemala, attraverso i paesaggi lunari della Bolivia fino alla freddo antartico della Terra del Fuoco. Ad eccezione di un piccolo tratto tra Panama e Colombia, si può transitare con l’auto ovunque. Per passare dal Centro al Sud America è necessario imbarcare il veicolo.

Guidare, divertirsi, meravigliarsi. Il tragitto ufficiale della Panamericana passa quasi al centro degli Stati Uniti. Chiaramente potete dirigervi anche verso percorsi da sogno sulla costa della California. Città moderne come San Francisco mostrano un contrasto interessante con altre culture che si incontrano sulla Panamericana, come gli aztechi in Messico oppure i gaucho in Cile. Nella nostra valutazione la Panamericana totalizza tre punti per l’aggiornamento.

Un road trip permette di vivere un mondo di contrasti. Necessario avere tempo a disposizione, per gli straordinari paesaggi naturali e per i popoli interessanti che incontrerete lungo la Panamericana.

Piacere di guida       ###
Festa                           ##
Aggiornamento       ###

Tempo con stile: il Goodwood Festival of Speed

Diciamola tutta: quello che attira di più in un’auto è la velocità. Questo desiderio può essere soddisfatto appieno al Goodwood Festival of Speed. Ogni anno in estate appassionati di auto si incontrano nel giardino di Goodwood House, residenza del West Sussex, nel sud dell’Inghilterra.

Chi ha la passione per le auto può godersi un tè all’insegna dello stile sul prato accanto alla pista, mentre le leggende delle corse gareggiano sul circuito a pochi metri di distanza. Veicoli di tutte le epoche e classi mostrano su un percorso di montagna breve ma impegnativo di cosa sono capaci i rispettivi motori. Non esiste modo più elegante di combinare il divertimento con auto d’epoca e feste.

E i visitatori sono diversi come i veicoli che partecipano all’evento: le celebrità si mescolano tra gli appassionati di corse e i nobili con auto d’epoca incontrano chi va a caccia di autografi. Non importa se volete gareggiare o solo guardare: chi ha la benzina nel sangue sceglie di partecipare a questo festival degli sport motoristici a proprie spese.

Piacere di guida     
Festa                         ###
Aggiornamento     #

Padiglioni quasi sacri per gli appassionati di motori: qui nasce il futuro dell’automobile

Dalla passione dei motori alla passione per l’elettrico: anche i fan delle auto cambiano con il tempo. Con i motori a combustione, nessuno può ingannare le persone con la benzina nel sangue. Cosa succede invece con le auto elettriche? Cosa distingue la nascita di un’auto elettrica da quella di un veicolo con motore a combustione?

Queste domande avranno risposte durante una visita guidata nello stabilimento BMW a Lipsia. Sotto i riflettori del mondo automobilistico spicca la BMW i3 a propulsione elettrica. Dalla consegna delle parti di carrozzeria alle presse CFRP e al reparto verniciatura fino al montaggio finale: osservate come gli operai assemblano i veicoli elettrici con passione e attenzione ai dettagli, dando loro un’anima quando li elettrificano.

Ammirate come si muovono i robot industriali che assemblano le auto elettriche. Rimarrete sorpresi dalla tempistica perfetta delle fasi di lavoro dei collaboratori BMW e dai pavimenti perfettamente puliti dello stabilimento. Se desiderate invece un’auto a benzina sono previste anche visite guidate nell’area di produzione di veicoli con motori a combustione.

Piacere di guida     
Festa            
Aggiornamento
      ###

Festeggiare a Le Mans con fan delle macchine

Sedie da campeggio invece dei posti ufficiali, salsicce alla griglia e non snack da VIP: i fan irriducibili della leggendaria 24 Ore di Le Mans sono più sulle tribune naturali che nei box. Si godono l’atmosfera del festival e la festa collettiva. Il prerequisito è una buona condizione fisica. La competizione si svolge da mercoledì a domenica, sempre in una settimana di giugno.

Riuscire a dormire tra una festa con musica ad alto volume e motori che rombano? Impossibile. La birra scorre a fiumi, ogni gruppo di fan crea un proprio quartier generale, ogni settore ha una bandiera. Sembra faticoso, e lo è in verità, ma è soprattutto molto divertente. E vi garantiamo che dopo la Speedweek di Le Mans riconoscerete le auto che corrono nel buio solo dal rumore del motore.

Piacere di guida     
Festa                           ###
Aggiornamento       #

Guidare sulle curve del Passo dello Stelvio al sorgere del sole

Un elemento non può mancare nella lista di chi ha la passione per i motori: il Passo dello Stelvio, sulle montagne del Nord d’Italia. E, soprattutto, meglio di mattina presto. Il sorgere del sole dona alla strada del passo una luce magica. Durante la giornata aumentano sui tornanti i ciclisti e motociclisti.

Soprattutto la salita da Prato al Passo dello Stelvio è un paradiso per gli amanti delle curve. 48 tornanti, uno dopo l’altro. Le pareti rocciose restituiscono il suono del tubo di scappamento, e nelle curve strette si sente il rumore degli pneumatici.

Curva dopo curva si arriva al mattino a gustare il meraviglioso panorama montano di Prato allo Stelvio (915 m s.l.m.), con un occhio puntato al cielo e al gruppo dell’Ortles. Un unico desiderio: che questa strada non abbia una fine.

In cima al passo, a 2.757 metri di altezza, potrete regalare al vostro bolide una breve pausa e a voi un cappuccino. Forza, dopo la pausa vi aspetta il viaggio di ritorno verso la Lombardia…

Piacere di guida     ###
Festa                         #
Aggiornamento     #

Essen Motor Show: la fiera automobilistica più eccentrica al mondo

Francoforte, Ginevra, Tokyo ed Essen. Essen? Sì, proprio così, anche la città nella regione della Ruhr ha un posto fisso nel calendario dei saloni automobilistici e quindi presente in questo elenco. L’Essen Motor Show è più colorata, semplicemente più bizzarra delle manifestazioni che si svolgono nelle metropoli.

Il cromo luccica ovunque, i LED lampeggiano e i motori a otto cilindri sintonizzati fanno bolle d’aria negli spazi aperti per competere. I fan delle auto fanno a pezzi pneumatici per burnout e drift. Nell’aria si sente odore di carburante. Tre punti nella valutazione delle feste. Chi ha la passione dei motori quasi non respira dalla gioia.

I migliori presupposti quindi per Car Guys and Girls che inseguono l’amore per le macchine e il divertimento. Chi condivide gli stessi interessi è sempre pronto a dare consigli per effettuare riparazioni tra le quattro mura del garage.

Piacere di guida       #
Festa                           ###
Aggiornamento       #

Piantare un albero, fare un figlio e restaurare un’auto d’epoca

È il capolavoro per chi ha la passione dei motori: il restauro fai da te di un’auto. Olio nei capelli e calli sulle dita segnalano un vero amore per l’auto. Parlare di auto è bello, riportare in vita un’automobile con le proprie mani rende felice. Le battute d’arresto si mettono da parte perché, quando il motore si riavvia per la prima volta dopo la riparazione, ogni sforzo viene dimenticato.

Il veicolo perfetto per un progetto di questo tipo è una BMW Isetta. Si tratta di una sfida, alla portata di chi è bravo nelle riparazioni. Per realizzare questo sogno sono necessari un garage, gli attrezzi giusti e una piccola utilitaria bisognosa d’aiuto.

Ma attenzione: il restauro crea dipendenza! All’inizio solo poche ore al giorno. Più tardi, il vostro partner dovrà trascinarvi fuori dal garage di notte, lontano da questa avventura durante il giorno. Ma il grande obiettivo rimane: il primo giro con il vostro capolavoro.

Piacere di guida      #
Festa
Aggiornament 
         ##

Premio di bellezza: il Pebble Beach Concours d’Élégance

Mentre la birra è la bevanda preferita a Le Mans ed Essen, un bicchiere di champagne è la scelta giusta sul campo da golf di Pebble Beach. In California si svolge il Concours d’Élégance, dove si incontrano i vertici della scena automobilistica e gareggiano auto che sono veri tesori. Pulite da ogni granello di polvere e perfette nelle condizioni e nell’aspetto queste auto molto preziose competono in un concorso di bellezza a premi.

Come ciliegina sulla torta non possono mancare produttori che presentano pezzi unici oppure prototipi. Tutto questo rende il Pebble Beach Concours d’Élégance un sogno per chi ha la passione dell’auto e una festa per gli esteti.

Piacere di guida     
Festa                           ##
Aggiornamento       ##

illustrazioni: Julia Ossko & Eugen Schulz

Attiva le notifiche push

Mobilità innovativa, nuovi e avvincenti trend e un altissimo numero di giri: abbonati adesso alle notifiche per i nuovi contenuti.

LA NUOVA GENERAZIONE DI UNA VISIONE.

La BMW i8 Roadster.

Scopri altro