BMW

Per sapere di più su modelli, prodotti e servizi BMW:

Video
Video

Cambio di colore, come per magia

6 min tempo di lettura
La BMW i5 Flow NOSTOKANA coniuga la tecnologia di cambio colore degli esterni sviluppata da BMW con il linguaggio artistico dell’artista sudafricana Esther Mahlangu. Date un’occhiata in esclusiva alla storia di progettazione del pezzo unico dotato di segmenti di pellicola di E Ink a impulsi elettrici.

Il 5 aprile 2024

Consumo di elettricità in kWh/100km (WLTP): 22,5–18,0
Autonomia elettrica (WLTP) in km: 416–521

Breve gioco di fantasia: cosa succederebbe se il garage di casa diventasse un armadio e per la propria BMW si potesse creare ogni volta undress code adatto al proprio stato d’animo? E se fosse possibile scegliere ogni giorno colori e modelli diversi e vestire e adattare il proprio veicolo all’umore e alle condizioni climatiche della giornata?

Il fatto che ciò sia possibile lo dimostra la BMW i5 Flow NOSTOKANA. Perché con il nuovissimo livello di evoluzione della tecnologia di variazione cromatica mediante E Ink la BMW schiude un mondo di possibilità unico e senza precedenti di personalizzare il design degli esterni. Qui tecnologia, innovazione e arte si fondono in un unicum senza precedenti. Il modello unico dotato di segmenti con pellicole an impulsi elettrici incarna il livello di sviluppo più all’avanguardia della tecnologia di cambio cromatico per superfici di veicoli nata in collaborazione con E Ink Cooperation.

Omaggio innovativo alle BMW Art Cars

Il pezzo unico di design presentato alla fiera dell’arte Frieze Los Angeles è un omaggio alla storia del marchio BMW e alla storia dell’impegno globale a favore della cultura. Nel 1991 Esther Mahlangu – prima donna e prima artista africana – ha creato sulla base di una BMW 525i la 12a BMW Art Car (➜ Leggete anche: La storia delle BMW Art Cars). “La sua arte mi ispira da anni, da quando le variazioni cromatiche dinamiche sulla carrozzeria di una BMW non erano che un’idea embrionale”, spiega Stella Clarke, Research Engineer Open Innovations in BMW Group.

Esther Mahlangu, Stella Clarke Esther Mahlangu, Stella Clarke
Esther Mahlangu (a sinistra), Stella Clarke

Una foto dell'opera di Mahlangus negli interni di un veicolo era stata scelta persino come immagine conclusiva della prima presentazione di questo progetto. “Realizzare ora questa idea, collaborare con lei e vedere come un’idea sia diventata realtà è semplicemente incredibile”, spiega Clarke.

Mahlangu è famosa per la pittura Ndebele, i cui ornamenti nella sua cultura rappresentavano in passato eventi importanti o festosi. I colori caratteristici e i modelli geometrici di questo tipo di arte sono perfetti per l’innovativa tecnologia della BMW i5 (➜ Leggete anche: BMW i5 – feature utili per la vita quotidiana).

La vera innovazione è in grado di creare entusiasmo. E io spero che la BMW i5 Flow NOSTOKANA risvegli questa sensazione di gioia e magia tra molti osservatori.
Stella Clarke

Research Engineer in Open Innovations BMW

Cambio di colore a portata di pulsante

Le esperienze digitali in futuro non si limiteranno ai display, ma reale e virtuale si mescoleranno sempre più. Lo ha già mostrato sorprendentemente la BMW iX Flow featuring E Ink presentata nel 2022 (➜ Leggete anche: Con la BMW iX nel Circolo polare), che può cambiare completamente il suo colore esterno in un passaggio fluido dal nero al bianco e viceversa premendo un solo pulsante.

Il principio del cambio di colore – fenomeno fisico chiamato elettroforesi – si basa su una tecnologia sviluppata dalla E Ink Corporation e utilizzata in forma analoga anche nei lettori di e-book.

E-Ink, tecnologia di variazione cromatica mediante E Ink E-Ink, tecnologia di variazione cromatica mediante E Ink

Nel rivestimento delle superfici della BMW iX Flow featuring E Ink sono presenti milioni di microcapsule del diametro pari a quello di un capello umano. In ogni microcapsula si trovano pigmenti bianchi caricati negativamente e pigmenti neri caricati positivamente. A seconda dell’impostazione scelta un impulso elettrico fa salire in superficie i pigmenti bianchi o quelli neri, dando alla carrozzeria la tonalità di colore desiderata.

È una tecnologia che va ben oltre un aspetto ottico e che presenta anche un beneficio: la superficie bianca riflette infatti molta più luce solare rispetto a quella nera. Per contro, il riscaldamento del veicolo e dell’abitacolo dovuto alla forte irradiazione solare e alle temperature esterne può essere ridotto grazie a un colore esterno chiaro.

In caso di temperature esterne più fredde la superficie scura del veicolo consente invece di assorbire più calore solare. In entrambi i casi il cambio mirato del colore favorisce la riduzione di fabbisogno di riscaldamento e raffreddamento, che altrimenti andrebbe gestita mediante climatizzazione.

1.349 singoli segmenti di pellicola

Nel 2023, solo un anno dopo, è avvenuta la prima implementazione multicolore. Nei 240 segmenti di pellicola E Ink della BMW i Vision Dee gestibili individualmente (➜ Leggete anche: Tutto sulla BMW i Vision Dee) vengono rappresentanti fino a 32 colori.

Il recente livello di sviluppo consente ora ancora più colori e modelli. Nella BMW i5 Flow NOSTOKANA i segmenti di pellicola animabili sono disposti a strisce su lati, tetto, cofano e bagagliaio, oltre che sui cerchioni. Per mettere in scena dettagliatamente i complessi ornamenti, la BMW i5 Flow NOSTOKANA è dotata di 1.349 segmenti di pellicola gestibili singolarmente. In questo modo i modelli e colori tipici dell’arte di Esther Mahlangus vengono rappresentati in composizioni sempre nuove.

E-Ink, tecnologia di variazione cromatica mediante E Ink E-Ink, tecnologia di variazione cromatica mediante E Ink

L’aggiunta NOSTOKANA è stata scelta non casualmente: è il nome del primo figlio di Esther Mahlangus, ed è anche il nome nativo di Esther Mahlangus, perché nella cultura Ndebele le madri prendono il nome del loro primo figlio.

La curiosità mi stimola. Tutto inizia da lì.
Stella Clarke

Research Engineer in Open Innovations BMW

La sinfonia di scienza e arte crea nuovi modelli di pensiero

Nella BMW i5 Flow NOSTOKANA la tecnologia diventa arte. Per Clarke una simbiosi perfetta. “La tecnologia è una chiave. Ci si può sviluppare qualcosa di magico. La magia va per me anche sempre di pari passo con una porzione di incredulità o meraviglia, e chiedendosi come far funzionare questo trucco.”

Anche un tratto del carattere riveste per Clarke un ruolo fondamentale: la sete di conoscenza. Affronta l’arte con una curiosità infantile. “L’arte abbatte i confini. L’arte sposta i confini. L’arte ignora le limitazioni tecniche e genere ispirazione, entusiasmo, riflessione, gioia. Generare queste sorprendenti sensazioni con la tecnologia non è facile – per questa ragione la fusione con l’arte e questo modo di pensare ci aiuta a intraprendere nuovi percorsi.”

E se alla fine di questo percorso trovassimo un progresso tecnologico che ci consente di trasformare il colore della nostra BMW nella vita di tutti i giorni come quando ci cambiamo i vestiti? Quanto più diventeranno robusti i segmenti di pellicola tanto più ci si avvicinerà a una produzione futura potenzialmente di serie. Fino ad allora la BMW i5 Flow NOSTOKANA rimane un pezzo unico – per ora.

Video
Video

Autore: Markus Löblein; Art: Lucas Lemuth, Madita O’Sullivan; Animazone: E Ink; Foto & Video: BMW

Il nostro tool per la gestione del suo consenso all’utilizzo dei nostri cookie è al momento offline.
Possono pertanto mancare alcune funzioni che richiedono il suo consenso all’utilizzo dei cookie.